foto_justin_bieber_profilo

Baby Star: Justin Bieber, dietro l’aspetto c’è di più!

Il mercato delle baby star è attivo ormai da anni: vengono creati a tavolino gruppi di ragazzini, dal viso candido e pulito, ad hoc per soddisfare le richieste musicali del momento, mix di fisicità e intraprendenza che fanno letteralmente impazzire le giovani fan in grado di svenire o andare in iper ventilazione solo tenendo in mano il biglietto del concerto della fortunata boyband ma, in alcuni casi, si parla di veri e propri talenti con una storia alle spalle, benché siano poco più che adolescenti.

Ne è un esempio Justin Bieber (20 anni), canadese arrivato ai vertici del successo all’età di 15 anni. Scoperto quando aveva 13 anni dal famoso produttore Scooter Braun tramite uno dei canali più seguiti YouTube che funge, soprattutto per chi non è ancora famoso, da vetrina fornendo una visibilità a livello internazionale.

Justin Bieber è attualmente la seconda baby star più ricca al mondo, al primo posto troviamo Miley Cyrus, ex volto di Disney Channel, diventata famosa grazie al ruolo di Hannah Montana nell’omonima serie televisiva. Ad incidere sulla carriera del ragazzo, figlio di genitori separati, oltre al bell’aspetto e al timbro ammaliatore, c’è la preparazione musicale: suona infatti chitarra, piano, batteria e tromba ed è autore di quasi tutti i suoi brani.

Il ragazzo prodigio ha conquistato l’America, aggiudicandosi dischi di platino e diversi premi importanti della sfera musicale; è impegnato nel volontariato e si è schierato a favore degli omosessuali. Ma non è tutto oro quello che luccica, infatti dal 2012, arrivato all’età di 18 anni, Justin Bieber ha avuto un’inversione di marcia e ha cominciato a fare notizia più per le bravate che per la sua musica.

Accusato di presunta aggressione, minacce, vandalismo, guida in stato di ebbrezza, presunta tentata rapina e uso di stupefacenti, la baby star Justin Bieber ha dato un nuovo volto all’immagine da bravo ragazzo, con addirittura due ragazze che hanno dichiarato rispettivamente (per poi smentire) di aver concepito un figlio con il cantante. Ad aggravare la situazione ci sono i festini che Justin Bieber organizza nella propria abitazione e tutto ciò che ne comportano: a quanto pare chi ne prende parte è obbligato a firmare una liberatoria che impegna dal non divulgare informazioni riguardo quello che avverrà durante il party. La sanzione? Si parla di una multa da 5 milioni di dollari! Anche in amore, Justin Bieber non riesce ad essere sereno: da più di due anni vive una storia tormentata e travagliata con la collega Selena Gomez.

La maggior parte delle persone sogna fama e successo, conquistare la dedizione e l’amore dei fan, ma se il prezzo da pagare per raggiungere tutto questo, soprattutto così giovani, comporta crescere in una realtà distorta, senza veri punti di riferimento, lontano da amici e parenti, ne vale davvero la pena? Forse il problema è proprio questo: essere proiettati immediatamente in un mondo di soldi e lustrini senza aver ancora avuto la possibilità di formarsi un carattere, una personalità, senza essere ancora diventati uomini.

<
>

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>