foto_mamma_gemelli

A 18 anni mamma di due gemelli: Anna si racconta.

Anna ha 24 anni ed è già mamma di due gemelli di 6. Ci racconta la sua storia passando dalla gravidanza, al parto, fino alla gestione vera e propria dei gemelli. Fornendoci uno spaccato chiaro su cosa voglia dire, oggi, diventare mamma così giovane, affrontando  tutti gli impegni che la gestione di due bebè insieme, implica. Dunque, cercheremo di capire quali sono le difficoltà psicologiche e i problemi pratici di fronte a cui una giovane ragazza si trova, quando viene catapultata dall’universo spensierato delle adolescenti a quello più responsabile e consapevole delle mamme.

Sapere di essere incinta è stata di per se una doccia fredda!”: Queste sono le prime parole di Anna, che a modo suo, cerca di spiegarci la sensazione che ha provato quando, appena diplomata, è stata travolta dalla notizia di aspettare un bambino, o meglio… due! Mentre era ancora al vaglio l’università da scegliere, Anna si trova di fronte alla scelta più importante della sua vita.

“Il primo con cui ne ho parlato è stato ovviamente Marco, il mio ragazzo” – continua Anna, sorridendo mentre ripensa a quei momenti: “certo non era facile da gestire la nascita di due gemelli, c’era da dirlo ai genitori, ma soprattutto abituarci noi a quella situazione, dal momento che avevamo deciso di diventare una famiglia“. A questo punto chiediamo ad Anna com’è stato il confronto con i genitori sull’argomento, e lei senza esitazione ci risponde: “Non è stato semplice, anche perché, loro non conoscevano bene Marco, ed io ero ancora la loro bambina. Per questo faticavano a immaginarmi nei panni di mamma. Insomma per loro avrei dovuto fare le cose un passo alla volta, così come è giusto fare. Ed io mi dichiarai subito pronta a costruirmi un futuro, avendo come obbiettivo quello di realizzarmi sia come donna che come mamma“.

A questo punto cerchiamo di capire com’è stata per Anna la gravidanza gemellare. “In un primo momento semplicissima, non ho avuto grossi problemi. I soliti disturbi, ma niente di più. E’ stato più avanti che ho dovuto fare i conti con un pancione enorme. Tanto che, essendo io minuta, a volte sembravo sul punto di scoppiare! Un grande timore mi ha travolta quando ho dovuto sottopormi al cesareo d’urgenza a 6 settimane dal termine!”

Mentre si racconta, si percepiscono tutte le emozioni di una giovane mamma, e ci mostra delle foto, dolcissime, di lei con i gemelli piccolissimi in tutte quelle azioni amorevoli per la loro cura quotidiana. Allora le chiediamo come ha fatto tutto da sola, e lei ci risponde subito: “In effetti, fortunatamente, quando abbiamo avuto bisogno di aiuto, abbiamo sempre potuto contare sui i miei genitori, ma anche sui genitori di Marco. E’ stato grazie a loro, che sono riuscita a continuare gli studi e laurearmi. Non avrei potuto altrimenti”

Ma com’è la vita con due bambini? “Devo ammetterlo, non è semplice. Anche il semplice cambio di pannolino, diventa un’azione che si ripete tantissime volte durante la giornata, e alla lunga stressa. Anche per la poppata era lo stesso. Il tempo di allattarli, cambiarli e un breve riposino, che dovevo ricominciare tutto da capo. Ma niente di impossibile, pian piano si impara ad organizzarsi e tutto diviene naturale e, man mano che crescono, e tutto più semplice… e rumoroso!”

Cosa ti sentiresti di consigliare alle tue coetanee in merito alla questione “mamme giovani“? “Beh! direi innanzitutto di fare le cose consapevolmente e con un’attenta valutazione della propria situazione. Infine, se scelgono questa strada, di farlo con coscienza e responsabilità. Non tutte hanno la fortuna di poter contare sull’aiuto dei nonni. Perché crescere un bambino non è roba da poco, ma da un lato ha dato un meraviglioso senso alla mia vita!”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>